domenica 10 gennaio 2010

Le azioni GameStop cedono del 14,9 %

Le azioni del gruppo statunitense GameStop hanno subito nella giornata di giovedì un crollo del valore causato dai risultati finanziari della società nel periodo natalizio.
Il calo di vendite si è assestato quasi sul 9% e ha costretto a una stima al ribasso per le vendite dei prossimi mesi, mentre sembra essere aumentata la vendita di videogiochi usati.

http://scrapetv.com/News/News%20Pages/Games/Images/gamestop-sign.jpg

Secondo l'analista Michael Pachter nei prossimi mesi ci potrebbe essere un miglioramento grazie ai numerosi titoli in uscita in tutti i mercati. Secondo noi di IPB però, GameStop migliorerebbe gli introiti attuando una politica di fiducia con il cliente, migliorando le quotazioni di ritiro del software e diminuendo i prezzi che spesse volte risultano più alti delle altre catene di elettronica come MediaMarkt.

5 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Gente che ti da onimusha blank con dentro il Cd platinum e poi guardandoti ti dice "è uguale" non merita di esistere. Godo.

    RispondiElimina
  3. Stanno uccidendo i piccoli negozietti di videogames, che tristezza...

    RispondiElimina